Cerca
  • Press Office

Dobrilla, il presidente del CNMP: "L'alimentazione? Un atto sociale"


Il professor Giorgio Dobrilla, eminente grastroenterologo di fama internazionale, Primario Gastroenterologo Emerito dell'Ospedale di Bolzano, è il presidente del comitato scientifico che ha dato vita al Secondo Congresso Nazionale di Medicina e Pseudoscienza che si terrà, nella sede prestigiosa del Mercure West di Roma, dal 6 all'8 aprile 2018. Nel pomeriggio di oggi ha concesso un'intervista ai microfoni di C1V per unirsi al coro degli altri relatori nell'evidenziare che questo evento si sta ritagliando un ruolo importante nella divulgazione scientifica, in un modo peculiare, diverso e vicino alle persone e alla loro esigenza di essere correttamente informati al di là delle bufale.


"Questo congresso - ha sottolineato il professor Dobrilla - è un evento che risponde a un'esigenza che abbiamo che è quella della conoscenza supportata dalle prove. Il CNMP risponde a un bisogno della gente di avere consapevolezza della corretta informazione in termini di medicina e di scienza. Poi ammiro il coraggio della dottoressa Tocci che crede molto in quello che fa. Ora dobbiamo capire e divulgare il fatto che l'alimentazione è un atto sociale che, se fatto bene, ci permette di non influire sulla collettività son il peso di malattie derivate dalla cattiva alimentazione. Sono malattie pesanti, come quelle cardiovascolari o cerebrali come l'ictus. La morbilità associata alla cattiva alimentazione ha un costo sociale e parlare di corretta alimentazione come fa il congresso CNMP è proprio un servizio alla colletività".


0 visualizzazioni

© 2016-2020 by Gruppo C1V - Divisione Scientia et Causa - Roma P. IVA 12827221008